Non si candida a sindaco di Milano, almeno per ora, Maurizio Lupi: “Non bisogna parlare di candidati, ma di rimettere insieme il centrodestra“. Il capogruppo di Ncd alla Camera non ha dubbi: “Lega Nord, Forza Italia e Ncd devono rimettersi insieme” per vincere le elezioni di maggio 2016. E lo ripete una decina di volte. L’accordo con i futuri alleati di Carroccio e Forza Italia, c’è: questa sera Berlusconi ne discuterà con i parlamentari forzisti milanesi in una riunione convocata ad hoc. Tra i possibili candidati per Palazzo Marino, circolano i nomi di Paolo Romani, Paolo Del Debbio e dello stesso Lupi. “Rimettersi insieme per non sparire”, è l’accorato appello dell’ex ministro delle Infrastrutture che ricorda in conferenza stampa l’esperienza fatta “insieme negli ultimi 20 anni”. Ufficialmente non sarà lui il candidato del centro-destra, dice con una frase che sembra più tattica che realtà: “Escludo che sia io il candidato. Se parliamo di nomi, il processo per rimettersi insieme nemmeno inizia” di Francesca Martelli