“Non era solo una partita di tennis. E’ una storia italiana. Complimenti alla Pennetta e alla Vinci. Oggi non c’è spazio per le polemiche e né vogliamo raccoglierle: per l’Italia è un giorno di festa e di grande orgoglio”. Così il premier Matteo Renzi ha risposto, in un video montato e pubblicato dalla presidenza del Consiglio dei ministri, a chi gli chiedeva di commentare (anche se le domande dei cronisti non si sentono nel filmato) le critiche per il suo viaggio a New York per assistere alla finale degli Us Open tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci (video tratto dal canale youtube della presidenza del Consiglio dei ministri).  Alle agenzie il premier ha poi aggiunto: “Ho letto molte polemiche per la mia scelta” di andare a New York per la finale degli Us Open. “Fosse stato il calcio – continua -, non avrebbe detto niente nessuno. Ma è tennis, tennis femminile, e allora in tanti hanno storto la bocca come fosse sport di serie B”. “Rispetto tutti. Chi vuole vivere di rancore, faccia pure” chiosa Renzi