Un gruppo di tassisti romani ha inscenato una protesta oggi in centro a Roma di fronte alle nuove minacce rappresentate dal servizio di car sharing che mette in contatto passeggeri e conducenti aggirando il servizio taxi. Protesta che arriva dopo l’annuncio del nuovo general manager per l’Italia, Carlo Tursi. “A dicembre lanceremo nella Capitale un servizio di ride sharing dedicato al Giubileo – ha dichiarato il manager -, faremo lavorare gli ncc con licenza di fuori Roma”. A via del Pozzetto un’auto di rappresentanza con a bordo dei rappresentanti della multinazionale americana è stata fermata dai tassisti che hanno lanciato fotocopie di banconote contro di loro, urlando frasi come: “Via abusivi, andatevene da Roma, non vi vogliamo” (video tratto da Facebook)