Uno studente universitario di 23 anni è stato ricoverato a Pisa in prognosi riservata per una “meningite meningococcica di tipo C”. A renderlo noto nelle scorse ore è stata la Asl che ha poi specificato che oltre mille persone sono già state sottoposte a profilassi. “Sono state messe in atto”, si legge in una nota, “tutte le misure sanitarie idonee per controllare lo stato di salute di tutti coloro che hanno avuto contatti con il ragazzo. Si sa con certezza che lo studente era presente al cinema multisala Odeon di Pisa, il 4 settembre, allo spettacolo delle 21.45, alla proiezione del film ‘I Minions’, che ha frequentato anche le diverse sedi della mensa universitaria (via Betti il 29 agosto e quella centrale dall’1 al 4 settembre), il ristorante ‘Le Scuderie’ di Pisa, il 28 agosto, e il pub ‘Bulldog’ di Pontedera, il 30 agosto.

I medici e i sanitari dell’igiene e sanità pubblica della ASL 5 di Pisa hanno aperto gli ambulatori del dipartimento di prevenzione per dare una risposta agli utenti. Per effettuare la profilassi occorre presentarsi agli ambulatori in Galleria Gerace a Pisa (fino alle ore 20) al dipartimento di prevenzione dell’Asl. “La direzione sanitaria”, conclude la nota, “raccomanda, comunque, di non farsi prendere dal panico anche perché nei mesi scorsi è stata messa in atto dalla Regione e dalle aziende sanitarie una forte campagna vaccinale, quindi il pericolo di contagio è decisamente minore”.