Hanno cominciato a discutere davanti a un negozio etnico e poi si sono spostati fino all’ingresso della stazione di Reggio Emilia colpendosi con vari oggetti. Un uomo secondo alcune testimonianze sarebbe stato colpito al volto con un machete, mentre altri avrebbero usato un martello, un cacciavite e sassi per affrontarsi.

La lite è iniziata intorno alle 16 tra un gruppo di una trentina di nigeriani: 4 le persone ferite tra cui un uomo in gravi condizioni e 9 fermate e condotte al Comando provinciale dei carabinieri con l’accusa di concorso in rissa aggravata. Gli agenti hanno sequestrato un coltello sporco di sangue e un cacciavite. I 9 fermati sono tutti cittadini nigeriani regolarmente soggiornanti nel territorio italiano.