Un incendio è divampato questa mattina all’aeroporto internazionale Domodedovo di Mosca, causando l’evacuazione di circa 3mila persone. Cinque viaggiatori hanno avuto bisogno delle cure mediche e almeno una quarantina di voli in partenza hanno subito ritardi.

L’ufficio stampa dello scalo ha precisato che le fiamme si sono sviluppate in un’area di circa quindici metri quadrati, nel deposito di una società di costruzioni, Strabag, e che il fumo ha raggiunto l’area bagagli attraverso il sistema di ventilazione. La situazione è tornata alla normalità.