IN EDICOLA VENERDÌ 28 AGOSTO

ESCLUSIVO – LA PROCURA DI FIRENZE INDAGA SUI RAPPORTI RENZI-ADINOLFI
La procura di Firenze ha aperto un fascicolo per il reato di omissione di atti d’ufficio a seguito di un esposto per accertare se il generale della Guardia di Finanza Michele Adinolfi abbia bloccato alcune indagini a carico di Matteo Renzi quando era a capo del comando interregionale di Emilia e Toscana tra il 2011 e il 2014. Gli anni della fulminea ascesa al potere dell’ex rottamatore. Di Davide Vecchi

MAFIA CAPITALE -ROMA, NIENTE COMMISSARIO MA PER MARINO C’È IL TUTORE
Nessuna sorpresa, la sentenza era nell’aria da un po’: Roma non sarà sciolta per Mafia Capitale. Marino non cade, ma andrà avanti con un tutore ingombrante: dovrà governare assieme al prefetto Franco Gabrielli. Di Giorgio Meletti, Tommaso Rodano e Paola Zanca

IL CARCIOFO MARINO. L’editoriale di Marco Travaglio
“Il sindaco di Roma Ignazio Marino esultante dopo il Consiglio dei ministri che gli leva quasi tutti i poteri e di fatto lo commissaria, con il decisivo argomento che “si è tolta dal tavolo l’ipotesi dello scioglimento del Campidoglio”, ricorda la scena del ragionier Ugo Fantozzi che, pestato a sangue da una gang di teppisti che gli smontano pure la Bianchina pezzo per pezzo, esala tra un ceffone e una testata: “Badi, signore, che se osa ancora alzare la voce con me…”; poi perde i sensi. Ma che cosa deve ancora accadere perchè Marino, che comunque un mestiere ce l’ha e non campa di politica, ponga fine alla sua agonia politica e si dimetta da sindaco lasciando il suo nemico di sempre – cioè il suo partito – in brache di tela?”

DAL TERZISMO ALL’UNISMO. PAOLO MIELI E LA GOVERNABILITÀ. La rubrica di Marco Palombi

ESCLUSIVO: L’INTERVENTO DI  BEPPE GRILLO: I VERI POPULISTI SONO QUELLI AL GOVERNO
Beppe Grillo interviene sulle pagine del Fatto Quotidiano sulle accuse al Movimento Cinque Stelle

CAOS ASSUNZIONI – INCENTIVI-LAVORO, BUCO DA 2 MILIARDI: L’ULTIMA CATASTROFE DI POLETTI
Il giochetto rischia di esplodere nelle mani del governo, se non è già successo. S’intendono i generosi incentivi alle assunzioni stabili previsti dalla legge di stabilità 2015 a partire da gennaio scorso: rischiano di produrre un buco da due miliardi per lo Stato, di cui il ministero dell’Economia è ben consapevole. E se continua così, potrebbe essere anche superiore. Di Carlo di Foggia e Marco Palombi

LA POLEMICA – IL VENTENNIO B. E L’ANTIBERLUSCONISMO
Dopo la sparata di Renzi, ricordiamo cosa è stato il Ventennio di B. e chi l’ha contrastato. Le opinioni di Andrea Scanzi, Pino Corrias, Maurizio Viroli e Ottavia Piccolo.

E con interviste a Carlo Freccero e al giornalista britannico Bill Emmott, autore del documentario sull’Italia di Berlusconi, “Girlfriend in a Coma”. Di Luca de Carolis e Silvia Truzzi

IL CASO – NEL SERT SI FA LA SALA D’INCISIONE CON SOLDI PUBBLICI
A Verona l’ex direttore del servizio per l’assistenza ai tossicodipendenti Giovanni Serpelloni, braccio destro dell’ex ministro Carlo Giovanardi, alfiere delle sue posizioni proibizioniste e per cinque anni direttore del Dipartimento delle politiche antidroga di Palazzo Chigi, viene licenziato dalla Ulss a gennaio per giusta causa per il tentativo di accampare diritti economici su Mfp, un software sviluppato all’interno dell’azienda sanitaria pubblica.

GLI EINSTEIN ITALIANI TRUCIDATI DAI NAZISTI
Il commento di Ferruccio Sansa

SUI FIGLI DEI BOSS MAFIOSI NESSUNO SCANDALO
Il commento di Francesco Vitale

L’INCHIESTA – TUTTI CASA E FAMIGLIA, MA QUANTA FAMIGLIA…
La terza puntata del viaggio nella cultura islamica di Nicola Maranesi

LO SCANDALO BRASILIANO – IL FACCENDIERE: “TANGENTI PETROBAS, DILMA SAPEVA TUTTO”
Il faccendiere, Yussef uno dei principali pentiti, accusa la presidente, il suo predecessore Lula attacca il “pentito”: “Un bandito che calunnia senza prove”. Di Giuseppe Bizzarri

L’INTERVISTA – EVA GABRIELSSON“NON LO LEGGERÒ, AMO GLI ORIGINALI NON LE COPIE”
Nel giorno dell’uscita di “Quello che non uccide”, sequel della trilogia “Millenium”, la compagna dello scrittore svedese Stieg Larsson scomparso nel 2004, intervistata da Andrea Giambartolomei si dice assolutamente contraria all’operazione della casa editrice svedese Norstedts.

IL FESTIVAL – “ToDays”, TORINO FOTOGRAFA IL PRESENTE
C’era una volta il Traffic, con tanti soldi e grandi nomi. Il tradizionale appuntamento gratuito dell’estate musicale subalpina cambia pelle e punta sulla qualità. Di Carlo Bordone