Juan Cuadrado ha firmato con la Juventus. L’ex Chelsea arriva a Torino in prestito secco fino al 30 giugno 2016 e l’operazione di mercato, finalizzata dal direttore sportivo Beppe Marotta presente all’atto della firma, costerà alla società bianconera un milione e mezzo di euro, con un diritto di riscatto non obbligatorio di 25 milioni.

Il giocatore colombiano era arrivato nella serata di lunedì a Malpensa, suscitando grande entusiasmo tra i tanti tifosi accorsi ad accoglierlo: “Non me l’aspettavo – le sue prime parole al ritorno in Italia -. Sentire di nuovo il calore della gente mi fa sentire felice. La carica dei tifosi è sempre importante, un’accoglienza del genere mi dà molta più forza per fare bene. La Juventus – ha continuato il colombiano – è una squadra grandissima, una delle migliori squadre in Europa: abbiamo tutto per lottare ancora per lo scudetto. Io sono pronto a dare il 100 % per la causa, voglio difendere questi colori, lavorare al massimo e fare il mio gioco. Un abbraccio a tutti i tifosi bianconeri”.

“Velocità, agilità, dribbling, classe. In queste parole – si legge sul sito ufficiale della Juventus – c’è tutto Cuadrado, giocatore eclettico, capace di adattarsi a vari ruoli in campo: terzino a inizio carriera, ora ala destra, ma anche all’occorrenza ala sinistra e seconda punta. Una risorsa preziosa per mister Allegri che da oggi potrà contare anche su di lui”.