A un anno esatto dalla morte di Kajieme Powell, 25enne nero ucciso dalla polizia il 19 agosto 2014, a pochi giorni di distanza dalla morte di Micheal Brown a Ferguson, ancora una sparatoria con la polizia. In questo caso il giovane ucciso, avrebbe sparato per primo con una pistola rubata. Si sospetta che l’uomo colpito, identificato da media locali come Mansur Ball-Bey, di 18 anni, fosse in possesso di un’arma rubata. L’altro giovane, un coetaneo afroamericano, è ancora in fuga. Mentre nell’abitazione sono state trovate tre pistole e delle dosi di crack, fa sapere ancora la polizia.