E’ successo durante la puntata di “In Onda” (La7) del 19 agosto, dedicata alle nomine dei direttori dei musei italiani, andate in parte a professionisti stranieri. Vittorio Sgarbi, toccato su un tema sensibile, si è infuocato. Si è infuriato nella foga di voler esprimere compiutamente il suo punto di vista (peraltro condiviso dagli altri ospiti), ha abbandonato il collegamento ed è tornato per completare le invettive