IN EDICOLA GIOVEDÌ 20 AGOSTO

L’INTERVISTA – MONSIGNOR TODISCO “MIGRANTI, LAVORO, DIRITTI. BERGOGLIO CI HA DETTO: NON STATE ZITTI”

Andrea Giambartolomei ha intervistato Gianfranco Todisco, vescovo di Melfi, Rapolla e Venosa, autore di una lettera contro il turno domenicale indirizzata all’ad di Fca Sergio Marchionne e ai vertici dello stabilimento lucano.

GRAND HOTEL RIMINI. L’editoriale di Marco Travaglio

“Oggi a Rimini si inaugura il 36° Meeting per l’amicizia fra i popoli, ma soprattutto fra Comunione e Liberazione e il governo di turno: guest star Matteo Renzi con cinque suoi ministri. E tutti a chiedersi se la Compagnia delle Opere, braccio finanziario di Cl, si sia per caso convertita al renzismo. Domanda sbagliata: come tutti i soggetti di saldi principi, la Cdo sta sempre con chi comanda. E, siccome l’Italia cambia spesso governo, la Cdo cambia spesso idea”.

IL GIORNO DEL MEETING – CL CAVALCA GALANTINO PER RICUCIRE CON FRANCESCO

Oggi parte le kermesse di Comunione liberazione. Il numero due della Cei, Nunzio Galantino, l’ospite più atteso insieme a Renzi. Nessun invito ai “nemici” del Papa. Di Gianluca Roselli

IL COMMENTO – SENZA POLITICA CL NON ESISTE

Scrive Marco Marzano: “Qualcosa di importante è cambiato in Comunione e Liberazione se al suo annuale Meeting riminese non vengono invitati gli “amici” Roberto Formigoni e Maurizio Lupi, i ciellini che più di tutti gli altri hanno avuto successo nella politica italiana. Quel che è mutato è appunto il rapporto con la politica: meno diretto e partigiano, più istituzionale e sfumato”.

L’ITALIA POST-DEMOCRATICA DEGLI OTTIMATI (RENZIANI O MENO) La rubrica di Marco Palombi

IL CASO – PROFUGHI, È BERLINO A DARE I NUMERI “SARANNO 800 MILA”

In fuga verso la Germania. Il ministro degli interni, il cristiano democratico (CDU) Thomas de Maizière, ha ufficializzato che il paese si aspetta per il 2015 800.000 richiedenti asilo. Se confermata dai fatti, si tratterebbe di una cifra mai raggiunta prima nel paese e che sfiorerebbe l’1% della popolazione residente, circa 82 milioni. Di Mattia Eccheli

L’EMERGENZA – SORRENTO FRA I LIQUAMI: IL SINDACO VIETA I BAGNI

Con la pioggia fogne in tilt: “In mare materia fecale”. Divieti in mezza Italia. Di Vincenzo Iurillo

LA NOVITÀ – QUOTE ROSA PER LE PASTICCHE. ARRIVA IL “VIAGRA PER LE SIGNORE”

Gli Stati Uniti hanno dato il via libera al farmaco per il desiderio femminile che presto potrebbe arrivare anche in Europa. Di Virginia della Sala
con i commenti di Silvia Truzzi e Pietrangelo Buttafuoco

SULLA SABBIA – L’ULTIMA ROTATORIA DI SABAUDIA È LA VILLA DI MORAVIA. VENDUTA

Moravia a Sabaudia si alzava verso le 6, si metteva alla macchina da scrivere e poi andava in paese a fare la spesa dal fruttivendolo o in pescheria: spesso invitava a mangiare Mario Schifano o Bernardo Bertolucci. La quarta puntata del viaggio verso le spiagge italiane di Malcolm Pagani.
ESCLUSIVO – DAMASCO, DOUMA, IDLIB IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI SOTTO I COLPI DEI MORTAI

Una guerra senza “buoni”. Non vince nessuno; l’equilibrio fra governativi, oppositori e jihadisti è mantenuto dall’orrore delle ritorsioni sui civili. Il reportage di Robert Fisk giornalista dell’Independent
LUXURIA E L’AMORE IN PERIFERIA Il commento di Luca Josi

MUSEI, COSA NON FARE. IL DAY AFTER DELLE NOMINE

“Basta con le mostre chiavi in mano proposte dalle società esterne!”, ha tuonato ieri il ministro Dario Franceschini in un’intervista al Corriere della Sera, nel day after della discussa selezione dei 20 nuovi direttori (sette straniera) dei principali musei italiani: peccato che il 31 luglio, veniva lanciato il Progetto Mibact-Consip, ovvero un “bando di 640 milioni di euro” per appaltare i “servizi operativi” e i “servizi di governo” negli istituti e luoghi della cultura pubblici. Di Camilla Tagliabue

LA POLEMICA – ADESSO UN CINESE ALLA FIOM E LA LEGA AL KU KLUX KLAN

Notevole lo sconcerto del Paese per l’assunzione di sette direttori di museo con cittadinanza straniera. Qualcuno si è stupito: “Ah, cazzo, abbiamo più di sette musei?”. I più colti, invece, non si capacitano che quelli che vengono qui a fare qualcosa di utile non siano solo centrocampisti o schiavi per la raccolta dei pomodori. Di Alessandro Robecchi.