Il clown Tico Bonito stava eseguendo il suo numero sul lungomare di Cascavel, nello stato del Paranà (nel sud del Brasile) davanti ad una piccola folla di spettatori, che assistevano divertiti allo show. E’ successo il 14 agosto e nei giorni successivi in alcuni video sono stati postati in rete, generando dibattito sull’abuso di potere da parte della polizia nei confronti delle classi più deboli. Al passaggio di una pattuglia di polizia il pagliaccio ha fatto una battuta sarcastica sulla polizia “che protegge i borghesi e il governatore dello stato di Paranà Beto Richa (Psdb)”. Per tutta risposta è stato arrestato, davanti agli occhi increduli della gente, che ha iniziato a protestare, nel tentativo di sottrarre l’artista di strada alla polizia. Ma non c’è stato verso, a dar man forte alla pattuglia sono arrivati anche altri poliziotti a cavallo.