Eva Carneiro da quando è diventata un personaggio pubblico non ha mai avuto vita facile. Prima la diffidenza, al limite della discriminazione sessuale, perché da ‘donna’ aveva osato diventare medico di una squadra di calcio, violando le sacre norme del gioco “per maschi” più amato al mondo. Poi le battute, i cori e i versi, che piovevano dagli spalti degli stadi pieni di ultras, ogni volta che il medico correva in campo non appena un campione del Chelsea si infortunava a Stamford Bridge. E ora, dopo le critiche da parte del tecnico più mediatico del pianeta, José Mourinho, che l’ha allontanata per la partita dalla panchina dei Blues contro il Manchester City, ecco la mazzata che potrebbe colpire anche un animo combattivo come il suo.

Rupert Patterson-Ward, che con la fisioterapista è stato fidanzato per 15 mesi tra il 2012 e il 2013, dalle pagine del Sun spara a zero sulla sua ex. “E’ assatanata di sesso, è una ninfomane“, ha detto. L’agente pubblicitario ha definito il 41enne medico dei Blues come “una ambiziosa, spietata e senza scrupoli” alla quale “piace essere sempre al centro dell’attenzione e riesce sempre ad ottenere quello che vuole”. E a quel punto l’ex fidanzato non si è più contenuto e ha portato alla luce i dettagli più piccanti e hot riguardo la Carneiro che, oltre a toccarla nel profondo, potrebbero essere rovinosi per la sua carriera a Londra. Per esempio, “una volta mi ha confessato di aver avuto anche rapporti sessuali con alcuni calciatori del Chelsea. Lo diceva per farmi stare male, non credo sia successo davvero”. Ma se così fosse, sarebbe per la fisioterapista una caduta di professionalità troppo grande, per non essere accompagnata alla porta del centro sportivo dei campioni d’Inghilterra. E ancora: “Mi ha raccontato che c’era un giocatore ossessionato da lei e che una volta si è mostrato nudo nello spogliatoio. E’ lo stesso che dopo una partita la invitò nella sua camera d’albergo dove si fece trovare senza vestiti”, ha raccontato l’ex del medico.

Anche se non si sa ancora se dietro queste rivelazioni choc si celi la ricerca della notorietà o la voglia di colpire col ‘classico dente avvelenato dell’ex’, sicuramente queste notizie saranno una vera bomba per la Carneiro. La dottoressa portoghese, assunta dal club inglese nel 2009 sotto la guida dell’allora manager Andre Villas Boas, era rimasta anche dopo le dimissioni dello Special Two. Non aveva avuto vita facile in questi anni al Chelsea, ma di certo non era mai stata sbattuta sulle prime pagine della stampa scandalistica inglese. Il tam tam sui tabloid è appena cominciato e – per come sono abituati oltremanica – non si fermeranno molto presto. E adesso la bella Eva Carneiro come risponderà?