IN EDICOLA MARTEDÌ 18 AGOSTO

ESCLUSIVO – ALLOGGI D’ORO A BIBLIOTECARIO, USCIERE E AUTISTI DEL QUIRINALE
Elettricisti, autisti, dipendenti dell’ufficio stampa, capi dei servizi della segreteria del Quirinale, poliziotti, carabinieri. C’è un po’ di tutto nei 58 alloggi che la presidenza della Repubblica, nel corso degli anni, ha messo a disposizione – come ha raccontato il Fatto Quotidiano negli ultimi giorni – a un canone di concessione di 3,6 al metro quadro (5,4 euro dal centesimo metro quadro in poi). Un regalo.

SALVINI MINISTRO SUBITO. L’editoriale di Marco Travaglio
“Siccome il Viminale è sede vacante da più di due anni, infatti non c’è nessuno(cioè Angelino Alfano), Renzi dovrebbe prendere seriamente in considerazione la proposta di Salvini: nominarlo ministro dell’Interno per tre giorni, durante i quali il leader leghista promette di risolvere una volta per tutte il problema dell’immigrazione. E non ci venga dire che non può farlo perchè il suo è un governo di centrosinistra e Salvini farebbe una politica di centrodestra”.

MATTEO, DAI RIPOSATI E NON PENSARE AI DISFATTISTI. La rubrica di Marco Palombi

L’INTERVISTA – PIF: “LA SICILIA HA FALLITO, NON MERITIAMO PIÙ NULLA”
Emiliano Liuzzi ha intervistato Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, conduttore e autore tv, regista del film “La mafia uccide solo d’estate”. Parlando della sua Sicilia Pif ha raccolto la provocazione di Pietrangelo Buttafuoco lanciata dal Fatto Quotidiano: sarebbe meglio abolire l’autonomia della Regione Sicilia.

EXPO, RENZI IN PASSERELLA CON MERKEL (E CON FISCHI)
C’è stato anche qualche fischio. Che ha un po’ infastidito Angela Merkel. Per il resto tanti sorrisi e clima disteso per la visita di Angela Merkel all’Expo di Milano, dove è stata accolta dal premier Matteo Renzi e da sua moglie Agnese. Di Gianluca Roselli

LA POLITICA IN VACANZA: TESTATE, SALSICCE E “BARCHINI”
Una volta c’erano le bandane e le canottiere, i Twiga e i Billionaire, le Capalbio e gli Ikarus. Da tempo, la politica si è arresa al basso profilo. Ma in questo agosto 2015 le è toccato soccombere a una discreta dose di sfortuna.

IL CASO – LUCIA BORSELLINO SOTTO SCORTA
Il Viminale dispone una protezione “medio-alta” per la figlia del pm ucciso in via D’Amelio. Cosa Nostra pensa a una vendetta per gli arresti dei sodali del boss Messina Denaro. Di Giuseppe Lo Bianco

I NUMERI – ALLA BUONA SCUOLA NON TORNANO I CONTI
Al Nord temono la carica dei nuovi “terroni”. Al Sud pensano ai piccoli drammi familiari di chi rischia di dover lasciare casa e parenti per trasferirsi in scuole lontane. Il ministero pensa a una circolare. Di Salvatore Cannavò

L’INCHIESTA – LA CULTURA MANGIA DI PIÙ SE C’È LO “SPONSOR” POLITICO
Perchè il Gramsci e lo Sturzo prendono più del doppio dell’Accademia della Crusca. Di Alessio Schiesari

LA POLEMICA – ERA BUTTAFUOCO O HOMER SIMPSON?
Franco Grillini (presidente GayLeft) e Giovanni Dall’Orto (autore di “Tutta un’altra storia”) rispondono a Pietrangelo Buttafuoco che su il Fatto di Lunedì in merito al caso Mika aveva commentato “lui è ‘gay’ mica è ‘ricchione’”

L’ANALISI – SAUDITI E IL GENERALE HEFTAR, LE DUE CHIAVI DEL CAOS LIBICO
L’11 luglio, dopo 9 mesi di negoziati. diverse fazioni libiche hanno sottoscritto una intesa di unità nazionale patrocinata dall’inviato speciale dell’Onu Bernardino Leon. L’ultima versione dell’accordo prevede un governo di unità nazionale. Ma per ora non basta. Di Tarek Megerisi e Mattia Toraldo

IL COMPLOTTO – ELISABETTA E QUELLA FRASE SU DIANA “QUALCUNO GLI HA INGRASSATO I FRENI”
A 18 anni dalla morte di Lady D. un libro ripercorre il suo rapporto burrascoso con la regina. Di Caterina Soffici

SPIAGGE – LETTINI, BARBARI E WURSTEL: LA MECCA CHIAMATA RIMINI
“Willkommen”, il cartello piazzato ovunque resiste ai reperti polemici “pistola&spaghetti”: la riviera un po’ set da cinema, un po’ Trivago. La terza puntata del viaggio verso le spiagge italiane di Malcolm Pagani.

CHIUSI A FERRAGOSTO – PIOVE, MUSEO LADRO. IL MAXXI KO PER PIOGGIA
Il museo inaugurato a Roma nel 2010 nella giornata di ferragosto è rimasto chiuso. Poche gocce hanno messo in ginocchio l’edificio, con i Vigili del fuoco che hanno raccomandato la chiusura dei locali. Di Andrea Giambartolomei