Roberto Donadoni vuole tornare ad allenare. L’ex tecnico del Parma aveva confessato la propria delusione per  la mancata chiamata di club italiani, ma potrebbe tornare in sella prima di quanto si aspettasse, e non in Italia.  Il vice campione del Mondo con la nazionale guidata da Sacchi ha infatti ricevuto una chiamata dal presidente del Marsiglia Vincent Labrune per un colloquio conoscitivo: Donadoni è, in questo momento, il candidato numero uno alla sostituzione del dimissionario Marcelo Bielsa.

Il tecnico argentino se n’è andato una settimana fa sbattendo la porta e, al momento, sulla panchina dell’Olimpique c’è Franck Passi ma la situazione sta precipitando. La seconda sconfitta in due partite di campionato, stavolta contro il Reims, ha spinto Labrune ad accelerare i tempi verso un profilo di allenatore dalla buona esperienza internazionale.

Gli altri italiani, Prandelli e Mazzarri su tutti, sembrano al momento in seconda linea per via dell’ingaggio troppo elevato. Donadoni nella giornata di domenica è volato a Parigi per incontrare il presidente del Marsiglia e nelle prossime ore arriverà la decisione.