L’Inter di Roberto Mancini saluta Mateo Kovacic. Il 21enne di passaporto croato nato a Linz (Austria) si trasferirà a Madrid per giocare con la maglia del Real, un’operazione lampo condotta dalla dirigenza delle merengues che porterà nelle casse di Corso Vittorio Emanuele una cifra intorno ai 40 milioni (35 più altri 5 legati a eventuali bonus). Già mercoledì 19 agosto, secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo Marca, Kovacic dovrebbe essere presentato allo stadio Santiago Bernabeu, nuova casa del talento ex Dinamo Zagabria mai completamente esploso a San Siro.

A volere l’ormai ex giocatore dell’Inter è stato il neo tecnico dei blancos ed ex Napoli Rafael Benitez, grandissimo estimatore del giovane centrocampista che andrà a completare una mediana di lusso composta da Modric, Kroos e Casemiro. E se i tifosi madridisti già applaudono il nuovo acquisto, alle porte di Appiano Gentile i tifosi mugugnano: l’Inter, infatti, dopo aver provato Kovacic come regista, resta scoperta in un ruolo chiave per la manovra del gioco. Con il mercato ormai vicino alla chiusura e il campionato alle porte.