Continua il maltempo con piogge sparse sull’Italia e temperature a livelli autunnali. Dopo la perturbazione atlantica che ha colpito la Penisola nel giorno di Ferragosto, arriva tra la notte di martedì e mercoledì prossimo il ciclone Troy che porterà un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche. Il nuovo ciclone proviene dall’Atlantico e raggiungerà le regioni settentrionali portando nuovi temporali, nubifragi e locali grandinate. Il maltempo toccherà anche la Toscana e il resto delle regioni centrali, ma questa volta il Sud dovrebbe essere risparmiato. Nel corso della giornata di giovedì, Troy si allontanerà dall’Italia permettendo la rimonta dell’alta pressione che riporterà un periodo più soleggiato e caldo.

Nelle prossime ore di oggi sono previsti ancora numerosi temporali su gran parte del territorio nazionale, risparmiando parzialmente solo il Nordovest, già colpito nelle scorse ore. Mossi tutti i mari ad ovest della Penisola, abbastanza calmo il mar Adriatico.

Le temperature subiranno un notevole calo con massime al di sotto dei trenta gradi in quasi tutta l’Italia a eccezione delle regioni meridionali. Per l’inizio della nuova settimana, invece, “l’alta pressione tornerà timidamente ad allungarsi verso il nostro Paese, dove quindi ci attendono giornate, lunedì e martedì, con prevalenza di tempo soleggiato e temperature in leggero rialzo”. Già alla fine di martedì però “è molto probabile l’arrivo di un’altra perturbazione accompagnata da nuove piogge che tra sera e notte potrebbero bagnare tutte le regioni settentrionali e poi nella giornata di mercoledì insistere soprattutto al Nordest e sulle regioni centrali”.