La Lazio è intenzionata a riprendere Stefano Mauri. La toccante lettera scritta dall’ex capitano biancoceleste ai tifosi è il testamento di chi ha amato quella maglia più di ogni altra cosa, tanto da indossare con orgoglio e senso di appartenenza una fascia lasciata lo scorso 30 giugno senza un degno erede poi trovato dal tecnico Pioli nell’argentino Biglia. Il mancato rinnovo del contratto in scadenza non ha però intaccato i rapporti tra la società di Piazza della Libertà e il giocatore che, dopo l’esclusione dai nuovi procedimenti giudiziari decisi dalla Procura Federale in merito all’inchiesta sul calcio scommesse portata avanti dalla Procura di Cremona, starebbe pensando a un clamoroso ritorno a Formello.

Se all’inizio si era parlato di un problema di ingaggio, adesso sembra chiaro che a mettere la parola fine sull’avventura di Mauri alla Lazio sia stato il timore del presidente Lotito per un nuovo possibile deferimento a carico del 35enne calciatore brianzolo. L’esclusione del calciatore dal processo bis, che riguarderà soltanto Genoa e Lecce, apre dunque le porte al ritorno a Formello. E se il legale del calciatore avrebbe confermato un incontro tra le parti in programma già la prossima settimana, tenendo tuttavia aperte altre soluzioni professionali per il suo assistito, a volere fortemente il ritorno in biancoceleste dell’ex capitano sono sicuramente i tifosi che hanno indicato nel sondaggio lanciato dal sito www.lalaziosiamonoi.it la piena volontà ad accogliere nuovamente a braccia aperte l’idolo della Curva Nord.