Un’autobomba è esplosa all’ingresso dell’aeroporto internazionale Hamid Karzai di Kabul, in Afghanistan, causando la morte di almeno quattro civili e il ferimento di almeno 17 persone. Sinora la responsabilità dell’attentato non è stata rivendicata. L’esplosione è avvenuta in una zona affollata fuori da un posto di blocco dell’aeroporto, ma secondo una fonte della sicurezza avrebbe avuto come obiettivo due veicoli blindati che si trovavano nei presso. Il capo della polizia di Kabul, Sayed Gul Agha Rouhani, ha infatti spiegato che un attentatore suicida si è lanciato con un’autobomba contro un checkpoint vicino all’ingresso dell’aeroporto riservato ai civili. E, secondo quanto riporta Khaama Press, l’attentato è avvenuto al passaggio di un convoglio di funzionari di governo. Tra i feriti ci sono anche una donna e un bambino, hanno riferito le autorità sanitarie. Kabul è in massima allerta a seguito degli attacchi dello scorso fine settimana, in cui erano stati uccisi almeno 50 civili e membri delle forze di sicurezza