Aveva 17 anni Mustaf Ibrahim Ali Afrah e il suo obbiettivo era quello di farsi esplodere a Mogadiscio con una cintura esplosiva. Era un’esponente di al-Shabab, ma inavvertitamente ha azionato il detonatore mentre si trovava all’interno della casa dove viveva facendosi esplodere mentre era da solo. Le forze dell’ordine somale hanno arrestato altri quattro esponenti del gruppo terroristico legato ad al-Qaeda presenti nell’abitazione.

“Il 17enne membro di al-Shabab  ha accidentalmente azionato la sua cintura esplosiva”, ha detto il funzionario della sicurezza somala Mohamed Hassan. “Abbiamo arrestato altri quattro sospetti, compreso il proprietario dell’abitazione, la moglie della vittima, sua sorella e un motociclista che avrebbe dovuto portare l’attentatore” sul luogo in cui era previsto l’attentato, ha aggiunto Hassan.