Il Pentagono ha dovuto mettere fuori servizio il suo sistema di email circa due settimane fa dopo aver registrato un “sofisticato attacco informatico” da parte di presunti hacker russi. Lo riferisce la Nbc secondo cui l’attacco è avvenuto attorno al 25 luglio e ha preso di mira circa 4.000 impiegati militari e civili al servizio dei capi di stato maggiore.

L’attacco, hanno precisato le fonti della Nbc, non ha compromesso alcun materiale riservato, poichè ha colpito solo account e-mail non classificati. Il servizio dovrebbe essere ripristinato entro la fine di questa settimana.