“Amo il circuito americano e apprezzo l’entusiasmo del pubblico”, spiega Marc Marquez riferendosi a Indianapolis dove si correrà il prossimo Gp del motomondiale. “E’ stato bello avere qualche giorno per ricaricare le batterie per essere pronti a questa seconda metà di stagione. Dopo i test a Misano sono stato a Ibiza con qualche amico. Poi abbiamo ripreso i nostri allenamenti per preparare al meglio il rientro alle gare ed ora siamo focalizzati su Indianapolis”, aggiunge il campione della Honda. Marquez  in carriera ha vinto 4 volte negli Stati Uniti, nel 2013 e 2014 nella MotoGp e punta al quinto trionfo consecutivo.

Il campione del mondo in carica attende la gara in programma negli Stati Uniti dal 7 al 9 agosto: “Anche se quest’anno potrebbe essere più complicato del previsto perché hanno cambiato l’asfalto. Noi, come sempre, lavoreremo sodo per essere veloci già dal venerdì”. L’obiettivo, dopo la pausa estiva della MotoGp, è tentare la scalata alla classifica piloti già dal Gp che predilige. Lo spagnolo è quarto in classifica generale a 65 punti dal leader Valentino Rossi che ammette: “Indianapolis non è uno dei miei circuiti preferiti”. Ma il nove volte campione del mondo italiano aggiunge: “C’è sempre una grande atmosfera qui e la pista è molto bella. Sono carico!”. Il Dottore inizia la seconda metà di stagione come favorito al titolo: sarebbe il decimo e a 36 anni. “Sono pronto per tornare a correre la seconda parte della stagione”, spiega il leader della classifica che ha 13 punti di vantaggio sul compagno di squadra Jorge Lorenzo. “Ci aspettano altre nove gare e ognuna di esse sarà importante per il campionato. La prima parte di stagione è andata molto bene sono sempre salito sul podio – dice il pesarese della Yamaha – spero di mantenere questo ritmo. In calendario ci sono dei circuiti che mi piacciono molto e altri dove invece dovrò difendermi”. Nel frattempo si è allenato in questi giorni a casa, nel circuito di Misano.

Quello di Indianapolis sarà un Gran premio importante anche per Jorge Lorenzo per ridurre il distacco e per aumentare le possibilità di aggiudicarsi il titolo. Nelle ultime due gare ha preso 12 punti da Rossi, ma lo spagnolo della Yamaha ha grandi aspettative: “Penso che possiamo lottare per il podio, dovremo essere molto concentrati per tutto il fine settimana perché cercheremo di guadagnare punti preziosi. Mi sento benissimo, sono in ottima forma e pronto ad affrontare la seconda parte della stagione”.