Aveva solo nove anni il piccolo Kaiser Carlile, è morto per un violento colpo accidentale ricevuto da un giocatore di baseball che si stava riscaldando. E’ successo a Wichita, nel Kansas. Dall’inizio della stagione era diventato il “bat boy” dei Bee Jays, la squadra della sua città, Liberal, e quando è successo l’incidente stava entrando in campo a portare delle mazze. Il piccolo ha ricevuto un colpo violentissimo e, nonostante indossasse il casco, le sue condizioni sono risultate subito critiche. E’ morto poche ore dopo il ricovero in ospedale.