Scontri e incendi a Nizza prima dell’amichevole Nizza-Napoli. I disordini sono iniziati alle 17.25 quando un gruppo di tifosi napoletani ha lanciato una bomba carta che ha causato un incendio nei pressi del casello autostradale Saint-Isidore, a poche centinaia di metri dallo stadio Allianz Riviera. Immediato l’arrivo dei pompieri, impegnati a spegnere anche altri focolai in zona appiccati dagli ultrà italiani. La polizia francese nel frattempo è intervenuta con i blindati anti-sommossa e un fitto lancio di lacrimogeni per disperdere i tifosi del Napoli. La situazione è poi tornata sotto controllo e i 150 i ultrà napoletani fermati sono stati riportati alla frontiera
(video di
Nice Matin)