“Da domani tutti dovranno lavorare per ridurre al minimo i disagi dei romani e dei turisti”. Parola di Stefano Esposito (Pd), neo assessore ai trasporti del Comune di Roma. “Ci prendiamo novanta giorni di tempo per discutere, pianificare e risolvere – prosegue Esposito – io assicuro che ascolterò tutti, sindacati, partiti e lavoratori”. Un patto per i romani e i turisti, anche in vista di una sfida importante come il prossimo Giubileo. Tra le ipotesi anche l’apertura ai privati per Atac, l’azienda per la mobilità romana. “Non sono contro la privatizzazione – spiega il neo assessore capitolino –, ma deve essere una scelta condivisa, prima voglio parlare con tutte le parti in causa”. Soluzioni condivise quindi, come la sua nomina “fatta di concerto – assicura – tra il presidente del Pd Matteo Orfini, il premier Renzi e il sindaco Marino”