Se per il presidente del Senato le “intercettazioni sono mezzo irrinunciabile per la magistratura da non limitare in alcun modo”, in merito alla pubblicazione delle trascrizioni sui giornali Piero Grasso mette qualche paletto: “Sì all’udienza filtro che mantenga negli atti solo le registrazioni utili al processo” di Manolo Lanaro