Stefano Okaka, dopo un anno e mezzo con la maglia della Sampdoria (47 presenze e 9 reti), è pronto per una nuova avventura all’estero: il 25enne attaccante di Castiglione del Lago ha infatti sostenuto le visite mediche con l’Anderlecht, plurititolata squadra belga con la quale ha firmato un contratto di 4 anni. A dare l’annuncio su Twitter è stata la stessa società biancomalva di Bruxelles che ha dato il benvenuto al “nostro nuovo attaccante”.

Okaka lascia dunque Genova dopo una stagione iniziata alla grande ma terminata con molte difficoltà: qualche screzio con l’ex tecnico Sinisa Mihajlovic e il mancato rinnovo con la Sampdoria hanno indotto la dirigenza blucerchiata a vendere il giocatore per evitare il rischio di perderlo senza incassare neppure un euro. Ai doriani vanno invece 3 milioni di euro per il cartellino dell’ex giocatore di Spezia e Parma, felice della nuova avventura in Belgio: “Ho scelto questo club per vincere” le prime parole di Okaka all’atterraggio all’aeroporto di Bruxelles.

“E’ una grande società, con una grande organizzazione. Mi affascinava venire qua, in questa grande famiglia – ha aggiunto il giocatore dopo le visite mediche -. Qui ci sono stati grandi giocatore, è la società più importante del Belgio. La mia ambizione è mettermi a disposizione di squadra e allenatore e cercare di fare bene insieme a tutti i miei compagni. Sono onorato di giocare per l’Anderlecht, spero di far divertire i miei nuovi tifosi e vincere”.