La Bce ha respinto la proposta delle autorità greche di riaprire la Borsa senza restrizioni per i trader greci e stranieri. Lo ha detto a Bloomberg una portavoce della Borsa ellenica. Ora si aspetta un decreto del ministro delle Finanze per introdurre delle restrizioni ed è improbabile che gli scambi possano riprendere già lunedì. Nelle prossime ore, scrive l’agenzia di stampa americana, è atteso un decreto ministeriale che indichi alcune restrizioni sull’uso del denaro dai conti bancari greci per gli scambi sul mercato finanziario, restrizioni che dovrebbero essere temporanee. La Borsa di Atene è chiusa dallo scorso 29 giugno, in concomitanza con la chiusura delle banche che, nel frattempo, hanno però ripreso le attività da una settimana ma restano in atto diversi paletti previsti dal controllo sui capitali.