Se tra il Napoli e Davide Astori il matrimonio non si farà, ecco che sul taccuino del ds Cristiano Giuntoli ci sono già un paio di nomi graditi a mister Maurizio Sarri.

Il primo è quello di Francesco Acerbi, 27enne centrale del Sassuolo per il quale il Napoli sarebbe disposto a offrire 3,5 milioni. Una trattativa comunque slegata a quella per arrivare a Sime Vrsaljko, il laterale destro neroverde che potrebbe comunque disputare la prossima stagione al San Paolo in cambio di soldi (circa 10 milioni di euro) più El Kaddouri come contropartita tecnica. L’altro nome caldo per occupare un posto al centro della difesa a quattro di Sarri è invece quello di Nikola Maksimovic, 23enne serbo del Torino valutato dai granata 20 milioni di euro. Una cifra che al momento De Laurentiis non intende certo spendere, anche se la sensazione è che intorno ai 15 si possa chiudere l’affare.

Buone notizie intanto dal ritiro di Dimaro, dove l’infortunio subito da Mirko Valdifiori non preoccupa più di tanto. Sarri può dunque sorridere, a maggior ragione perché in Trentino è arrivato anche Gonzalo Higuain: il Pipita, dopo una prima parte d’estate turbolenta, sembra finalmente pronto a tuffarsi nuovamente nel nuovo ambiente azzurro.