Una delle migliori firme della Gazzetta dello Sport ha lasciato il quotidiano sportivo. Ad abbandonare la “rosea” è Paolo Condò che andrà a fare parte della squadra di Sky, dove firmerà un contratto di quattro anni. Ma la decisione non è legata al piano dei tagli di Rcs Mediagroup, che prevede risparmi strutturali e un contratto di solidarietà.

A rivelarlo è stata ItaliaOggi nella sua rubrica sul mondo dell’editoria, che ha scritto di un accordo in fase di definizione tra il giornalista e la piattaforma satellitare guidata dall’ad Andrea Zappia, dove, per anni, Condò è stato invitato come ospite nella trasmissione Sky Calciomercato, prima che il giornale sportivo diretto da Andrea Monti gli assegnasse la conduzione del programma Condò Confidential su Gazzetta Tv.

Nel programma trasmesso sul canale 59, giunta quest’anno alla seconda edizione, Condò intervistava grandi personalità dello sport. Il 15 luglio scorso ha inaugurato l’ultima edizione con l’intervista in esclusiva all’allenatore della Juventus campione d’Italia Massimiliano Allegri, dopo l’anteprima al ciclista Vincenzo Nibali. Nelle successive puntate, sono stati protagonisti dei faccia a faccia, tra gli altri, Roberto Mancini, Federica Pellegrini, Luca Toni Giovanni Malagò.

Il giornalista, pur non confermando il suo arrivo nella tv di Rupert Murdoch, ha risposto su Twitter, dove è seguito da oltre 35 mila follower, con un post: “Mi vengono i lucciconi”.

 

twitterok