Fra tutte le stranezze ascrivibili agli esemplari unici creati dalle case automobilistiche, questa ancora mancava. È l’auto la cui carrozzeria s’illumina al ritmo del cuore del guidatore. Non a caso, la Lexus, marchio di lusso del gruppo Toyota, l’ha realizzata sulla base della sportivissima – “da batticuore”, è il caso di dirlo – coupé RC F (modello non commercializzato in Italia). L’auto, realizzata dalla filiale australiana della Lexus insieme all’agenzia M&C Saatchi, è dotata di sensori che monitorano il battito cardiaco e usano i dati raccolti per mandare una leggera scarica elettrica alla carrozzeria. La quale, essendo ricoperta di una pittura “elettroluminescente” realizzata da un’azienda americana chiamata Luminor, reagisce illuminandosi.