Uno degli obiettivi di mercato della Roma non è più tale. Perché Mitrovic ha deciso di non approdare in Serie A. A venti anni ha già vinto un campionato in Serbia con la maglia del Partizan e uno in Belgio con quella dell’Anderlecht, palmarès impreziosito anche con un Campionato europeo under 19 conquistato con la maglia della Serbia. Ecco perché Alexsandar Mitrovic, che in quell’Europeo fu elletto miglior giocatore dalla Uefa, era diventato uno degli obiettivi della Roma per rinforzare il reparto d’attacco. Peccato che il giocatore abbia scelto un’altra destinazione, finendo in Premier League al Newcastle che si è assicurato le sue prestazioni versando ai belgi dell’Anderlecht 18 milioni di euro.

A dare l’annuncio attraverso un tweet postato sul proprio profilo è stata la stessa società bianconera: Mitrovic, 41 reti in 86 presenze con l’Anderlecht nelle ultime due stagioni, si traferisce dunque in Inghilterra dove vestirà la magle delle gazze per i prossimi cinque anni. “Sono felicissimo di aver firmato per il Newcastle – ha dichiarato Mitrovic -. Ho visitato lo stadio ed è incredibile, non ho mai visto nulla del genere, non vedo l’ora di giocare al St. James’ Park“.

Sfumato il talento serbo, la Roma tenterà comunque di assicurarsi l’altro attaccante slavo inseguito da Walter Sabatini e principale oggetto del desiderio di questo mercato. Il ds giallorosso non molla infatti la pista che porta al bosniaco del Machester City, Edin Dzeko, anche se la distanza di dieci milioni tra domanda e offerta rende complicata una trattativa che ha bisogno di tempo per sbloccarsi.