Credevano di avere più tempo, invece il bambino ha deciso di nascere mentre i suoi genitori dovevano ancora raggiungere l’ospedale Bay Area Birth Center, in Texas. Josiah, questo il nome del bimbo, è nato mentre suo padre, John Pettijohn, continuava a guidare e contemporaneamente a riprendere la madre Lesia, che ha insistito perché l’auto non si fermasse. “Non mi sono fermato perché è stata lei a dirmi di andare avanti e non avevamo con noi un cellulare funzionante”, ha poi spiegato John, che aggiunge: “Se qualcosa fosse andato storto e ci fosse stata la necessità di intervenire immediatamente mi sarei fermato”. Per fortuna le cose sono andate bene, e il bambino ha fatto quasi tutto da solo. “Probabilmente mi sono agitata più del necessario, ma davvero non volevo che nascesse prima di arrivare in ospedale, ero spaventata. Quando è nato non sapevo se stesse respirando correttamente o se avesse bisogno d’altro”, ha raccontato la madre. Alla nascita, Josiah pesava 4,5 chilogrammi