I dinosauri avevano ali come gli uccelli. Il ritrovamento in Cina di resti fossili risalenti a 125 milioni di anni fa, rimette in discussione quanto sostenuto finora dai paleontologi di tutto il mondo. La scoperta è stata fatta dai ricercatori dell’università di Edimburgo e i ricercatori dell’Accademia cinese di scienze geologiche che hanno pubblicato i loro studi sulla rivista Scientific Reports.

Appartenente alla famiglia dei dromeosauridi, piccoli carnivori piumati molto diffusi nel Cretaceo, il nuovo animale preistorico è stato battezzato Zhenyuanlong suni. Lungo dai 126 ai 165 centimetri ha una struttura alare alquanto complessa, con un piumaggio a più strati simile agli uccelli contemporanei. Secondo gli studiosi, le ali venivano utilizzate non per il volo ma per proteggere la prole o per avvicinare l’eventuale partner. Considerato come uno dei cugini più stretti del Velociraptor, le cui dimensioni erano simili a quelle di un cane di taglia media, lo Zhenyuanlong suni era molto più grande dei suoi cugini. “È probabile che nei film ‘Jurassic Park’ l’animale sia stato ricostruito in maniera sbagliata”, commenta Steve Brusatte, dell’Università di Edimburgo.