Sarà Marc Marquez a partire in pole domani al Sachsenring. Il GP di Germania sarà la nona gara del Motomondiale 2015. Il campione del mondo in carica della Honda ha dominato le libere in questi giorni e fatto segnare il miglior crono con il record di 1’20″336 nuovo record. Dietro al talento iberico scatteranno Dani Pedrosa (Honda) e Jorge Lorenzo (Yamaha) staccati  di 292 e 585 millesimi. Solo sesto Valentino Rossi, leader del Mondiale, e distante quasi 9 decimi. Quarta posizione per la Ducati di Andrea Iannone (+0″693) e quinta per Yonni Hernandez (+0″779). Dietro a Rossi, Aleix Espargaro su Suzuki precede il fratello Pol, poi Bradley Smith e Cal Crutchlow. Solo 11° Andrea Dovizioso con la seconda Ducati.

“Sono contento per la pole position – ha detto Marc Marquez ai microfoni di ‘Sky’ – il feeling con la moto è buono ma domani sarà una gara molto dura”. Il pilota spagnolo della Honda non sottovaluta gli avversari: “Lorenzo e Rossi sul passo sono forti, cerchiamo di fare la nostra gara dando il 100%”.

Rossi ha invece ammesso le difficoltà incontrate su questo tracciato: “Qui al Sachsering noi facciamo fatica, abbiamo il sesto tempo ma è pur sempre la seconda fila. Vogliamo preparare qualcosa per domani, ma con l’assetto di oggi abbiamo fatto un grande giro, quasi perfetto”. Il nove volte campione ha aggiunto: “Sono comunque la prima Yamaha e sono contento, del resto era impossibile stare anche vicino al tempo di Marc ma anche a quello di Dani. Domani potremo fare un altro aggiustamento, nel warm up abbiamo la possibilità di avvicinare alla Honda”.

Ma a fianco di Marquez si è classificato Dani Pedrosa: “Partire in prima fila è importante perché su questa pista è difficile superare e quindi sarà importante anche fare una buona partenza per restare con i migliori. Fondamentale anche la scelta della gomma anteriore. Sono contento – ha detto il compagno di squadra e connazionale del campione in carica – perché ho disputato una buona sessione di qualifica e ho avuto con un ritmo forte anche nelle libere anche se non ai livelli di Marc”.