guccini905Sarà dedicata a Francesco Guccini l’edizione 2015 del Premio Tenco.
Lo ha annunciato oggi il Club Tenco con un comunicato. Dal 22 al 24 ottobre 2015, al Teatro Ariston di Sanremo, la rassegna vedrà la sicura presenza di Roberto Vecchioni, che si esibirà con un proprio set e un omaggio al Maestrone di Pàvana – suo grande, storico amico conosciuto proprio nell’ambito della manifestazione più di 40 anni fa –, assieme ad altri ospiti che verranno annunciati prossimamente.

Si legge nel comunicato: «Un grande omaggio – a 40 anni dall’assegnazione del Premio Tenco e in occasione dei suoi 75 anni – al cantautore bolognese, da sempre legato al Club Tenco, che è nato anche grazie a lui. Nei primissimi anni Settanta infatti Amilcare Rambaldi, lo storico fondatore del Club, lesse su una rivista dell’epoca un articolo su Guccini, Piero Ciampi e Roberto Vecchioni intitolato “Bravi, bravissimi, ma chi li vuole?”. Rispose con una lettera in cui scriveva: “Li voglio io.”»

Proprio da quel “Li voglio io” di Rambaldi nasce un po’ tutta la filosofia del Club Tenco e dell’intera rassegna, sicuramente più attenta all’estetica della canzone che all’importanza mediatica dei suoi autori.

E proprio Roberto Vecchioni e Francesco Guccini, dopo anni di presenza fissa sul palco del Tenco, nelle ultime 6 o 7 edizioni non si erano fatti vedere. Non credo sia giusto parlare però di ritorno all’antico: per una manifestazione come il Premio Tenco, omaggiare Guccini, ospitare Vecchioni o De Gregori dovrebbe essere una cosa tanto naturale quanto preziosa – un po’ come Al Bano o Morandi al Festival di Sanremo – per meriti conquistati sul campo.

Si legge ancora dal comunicato del Club: «Nell’agosto del 1972 viene fondato il Club che nei primi due anni organizza a Sanremo varie serate, fra le quali, il 7 marzo 1973, una con Guccini e Deborah Kooperman. Quando nel 1974 nasce la Rassegna della canzone d’autore Guccini è uno dei primissimi artisti invitati: si esibisce addirittura due volte, nella prima serata e poi di nuovo nell’ultima serata, a grande richiesta. E il 26 luglio 1975, alla seconda edizione della Rassegna, riceve appunto il Premio Tenco.

Da lì in poi saranno moltissime le sue partecipazioni alle iniziative del Club, 21 volte solo alla Rassegna. Per molti anni inoltre si è svolto, a Pàvana, il luogo del cuore di Guccini, una sorta di informale raduno annuale del Club.»

Una delle cose più stimolanti sarà vedere anche come gli artisti più giovani, che comporranno il cast completo, si accosteranno alle canzoni di Guccini. Appuntamento allora dal 22 al 24 ottobre a Sanremo, in attesa di altre novità e degli altri nomi.