“Ringrazio Tsipras, il popolo e i cittadini greci che hanno scelto con coraggio di uscire da questa gabbia“. Lo ha detto Matteo Salvini, europarlamentare e segretario federale della Lega Nord, nel suo intervento al Parlamento europeo in occasione dell’audizione del premier greco Alexis Tsipras a Strasburgo.”Grazie a Tsipras, al quale rimprovero di non andare fino in fondo con l’euro, ma che ha dimostrato che il re è nudo“, ha continuato il leader del Carroccio, che indossava una ti-shirt con la scritta “Basta euro”. E ha sottolineato: “Mi fa paura quest’Europa che sostiene le sanzioni contro la Russia, mettendo a rischio 2 milioni di posti di lavoro e schierando 40mila uomini armati in casa nostra, mentre c’è qualcuno che taglia le gole al prossimo nel nome del suo Dio. Ma c’è qualche fenomeno che qua dentro dice che il problema non è il terrorismo islamico, ma la destra, i populisti, Orban, la Le Pen, Cameron, la Lega Nord. Siete da ricoverare, siete pericolosi. Vi sta crollando il tetto sulla testa”. E ha aggiunto: “Io vorrei una Europa fondata sul lavoro, sul rispetto dei diritti umani, sull’agricoltura, sulla pesca, che non approvi schifosi trattati internazionali che servono alle multinazionali e non ai lavoratori. Perciò ringrazio Tsipras, il popolo greco e chi ha scelto di uscire da questa gabbia, perché non lascio il futuro dei miei figli nelle mani di qualcuno che ha a schifo la democrazia