“Se la Ferrari fa solo spaghetti che colpa ne ha la Mercedes?”. Così il presidente onorario della Mercedes Niki Lauda commenta la vittoria delle Frecce d’argento al gran premio di Silverstone, ironizzando sui rivali di Maranello, che hanno concluso la gara in terza (Sebastian Vettel) e ottava posizione (Kimi Raikkonen). In particolare l’ex Ferrari attacca chi crede che il mondiale di Formula 1 stia diventando sempre più noioso per colpa del dominio della Mercedes. “Non ne posso più di tutte queste polemiche – racconta Lauda alla Bild – invece di lamentarsi gli altri dovrebbero fare macchine più veloci. Che colpa ne ha la Mercedes se alla Ferrari gettano solo spaghetti e non mettono in strada la macchina nel modo giusto?”. Nella “sua” Silverstone, nel Regno Unito, Lewis Hamilton ha conquistato la quinta vittoria stagionale, la terza sul circuito inglese, seguito dal compagno di scuderia Nico Rosberg, che dopo la vittoria del Gp d’Austria, non è riuscito a ripetersi e ha concluso la gara in seconda posizione.

Le parole di Lauda potrebbero aver creato qualche problema in casa Mercedes, dato che il team principal Toto Wolff ha scritto una nota di scuse. “Mi scuso se Niki può avere offeso  credo che le parole di Niki siano state prese fuori contesto perché tutti conoscono lo stretto legame tra Niki e la Ferrari. Tutti sanno che Lauda ha una parlata schietta, a volte un po’ troppo diretta per i nostri giorni. In Mercedes – prosegue – abbiamo tutti un grande rispetto per la Ferrari, in pista e fuori. Sono i rivali più importanti e prestigiosi e quest’anno ci hanno già causato capelli bianchi e qualche mal di testa. E quest’anno ci sono ancora tante gare”.