La polizia americana finisce di nuovo sotto accusa per uso ingiustificato di violenza. L’agente Terrance Saulny è stato autore di un pestaggio nei confronti di una ragazzina afroamericana di 16 anni. L’episodio non è recente, ma è avvenuto lo scorso anno in un carcere minorile di New Orleans. Da pochi giorni è stato reso pubblico su YouTube. Nel video si vede il poliziotto, ripreso dalle telecamere di videosorveglianza, mentre all’interno di una cella percuote l’adolescente nera e poi la spinge violentemente contro il muro per colpirla con delle manette.

Saulny al termine di un’indagine del Public Integrity Bureau è stato licenziato. A sollevare dei dubbi sul caso c’è il fatto che l’uomo non ha affrontato nessuna accusa penale. La ragazzina secondo l’inchiesta non ha infatti riportato gravi ferite, ma un piccolo taglio al petto e un livido sul labbro inferiore.