Durante la 38esima udienza al Rinnovamento nello Spirito Santo (RNS) in San Pietro, Papa Francesco non ha rinunciato all’ironia. Vista all’afa che prima del suo arrivo opprimeva gli oltre 30mila fedeli raccolti nella piazza, Bergoglio dà il benvenuto alla pioggia: “Benvenuto anche all’acqua perché viene dal Signore”. E ancora, alla fine dell’udienza, il pontefice torna a scherzare: “Prima il caldo, poi la doccia: il Signore è buono”. Durante il lungo discorso dedicato allo Spirito Santo, il Papa ha parlato dell’ecumenismo del sangue per sollecitare il superamento delle differenze in favore “delle tante cose che abbiamo in comune tra cristiani”. Prima di salutare i fedeli, il Bergoglio ha rinnovato il suo invito a pregare per lui: “Non dimenticatevi, perché ho bisogno”