Nico Rosberg della Mercedes arriva primo nella seconda sessione di prove libere del Gran premio di Gran Bretagna, nona tappa del campionato mondiale di Formula 1. Dietro, le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. L’altro pilota Mercedes Lewis Hamilton si è piazzato 4°. Le Red Bull migliorano rispetto alla sessione della mattina: Daniil Kvjat è 5° e Daniel Ricciardo 6°. Segue il pilota della Toro Rosso Max Verstappen e Nico Hulkenberg della Force India. Male le Williams: Felipe Massa finisce 10° e il compagno di team Valtteri Bottas 12°. Fa peggio la McLaren-Honda con Fernando Alonso in quindicesima posizione e Jenson Button in diciassettesima.

Intorno alle 15.15 è stata fatta sventolare la bandiera rossa per permettere lo spostamento della Lotus di Romain Grosjean, rimasta bloccata nella sabbia dopo un fuoripista del pilota. Lo svizzero era riuscito a completare soltanto sette giri prima dello stop obbligato.

Pochi minuti più tardi, nello stesso punto, anche il pilota della McLaren-Honda Fernando Alonso è finito fuori pista. Al contrario di Grosjean, lo spagnolo è riuscito a “galleggiare” sulla sabbia e a rientrare in pista. La manovra è stata sottolineata da boati e applausi da parte del pubblico di Silverstone, impressionato dalla tecnica del pilota.

Altra bandiera rossa dopo un testacoda del pilota Manor Roberto Mehri.

Gp di Gran Bretagna | Prime prove libere
Nico Rosberg della Mercedes è stato il più veloce della prima sessione di prove libere. Il pilota tedesco è arrivato primo con un tempo di 1’34.274, seguito dal compagno di scuderia Lewis Hamilton a soli 7 centesimi di distanza. Dietro, Max Verstappen della Toro Rosso, team satellite della Red Bull, mentre la Ferrari di Kimi Raikkonen si è piazzata quarta. Il compagno di scuderia Sebastian Vettel è arrivato sesto, dietro a Carlos Sainz della Toro Rosso. Fanno male le Red Bull di Daniel Ricciardo e di Daniil Kvjat, rispettivamente 7° e 8°.