Né promossi né bocciati. Il giudizio è più severo: i bilanci dei partiti sono ancora fuorilegge. Perché la Commissione di garanzia, controllo e trasparenza – istituita con un decreto del governo di Enrico Letta convertito con Matteo Renzi a Palazzo Chigi e presieduta dal magistrato contabile Luciano Calamaro – ha stabilito per iscritto che non può definire regolari i rendiconti inviati dai tesorieri, relativi al 2013. E per un elementare motivo, sfuggito non forse per disattenzione ai partiti stessi: la Commissione non dispone degli strumenti per le verifiche più accurate sui bilanci, e dunque non è intenzionata a imprimere il suo bollino di qualità. Di Carlo Tecce

TUTTO VA BEN MADAMA L’UNITA’. L’editoriale di Marco Travaglio
Quando nasce un giornale, è festa per tutti.

CAOS REGIONI, CI VORREBBE IL JOBS ACT PER I POLITICI. L’editoriale di Antonio Padellaro
Spesso il caos della lotta politica ci fa dimenticare che gli eletti del popolo in quanto tali sono pagati da noi. Uno stipendio che per ogni deputato è stato calcolato in 2.215 euro al minuto mentre per i consiglieri regionali il conto è più difficile anche se non meno esoso per le tasche dei contribuenti visto che il costo delle regioni più popolose sfiora i 90 milioni l’anno.

BANANE E TABACCHI. MEZZO SECOLO FA E’ GIA’ TANGENTOPOLI. di Fabrizio D’Esposito

PIPPO CIVATI, LEADER DI POSSIBILE: “5 STELLE FACCIAMO ASSIEME I REFERENDUM”
Giuseppe Civati assicura di non aver nostalgia del Pd dell’era Renzi. Ecco i sette referendum proposti da Possibile, ì una piattaforma attorno a cui ritrovarsi. Di Luca de Carolis

NIENTE ACCORDO, LA MERKEL BLOCCA TUTTO: REFERENDUM
Il referendum in Grecia? Prima era “un azzardo”, poi è diventato “un errore”. Così si è consolidata nella giornata berlinese l’idea del premier Matteo Renzi sulla crisi greca, dopo l’incontro con la cancelliera tedesca Angela Merkel. di Stefano Feltri

IN GINOCCHIO DA ANGELA: RENZI BOICOTTA TSIPRAS. di Wanda Marra

GRECIA, MIGLIAIA IN FILA PER RISCUOTERE LA PENSIONE
Da Atene,Cosimo Caridi racconta la giornata dei migliaia di pensionati greci che si sono messi in fila di prima mattina davanti alle banche aperte per il solo pagamento in contanti delle pensioni.

SICILIA SEMPRE IN BILICO, CROCETTA SALE SULLA SCIALUPPA DEL PD.di Sandra Rizza

“LATITA IL PARLAMENTO”. PAROLA DEL GOVERNATORE DELLA CAMPANIA VINCENZO DE LUCA
L’attacco del neo governatore della Campania Vincenzo De Luca che rischia di essere sospeso per effetto della Legge Severino. di Wanda Marra e Vincenzo Iurillo

DALL’UNIONE LAVORATORI AGGRATIS AL TAGLIATORE DI TESTE. COME NASCE E VIVE IL TG SATIRICO DI SABINA GUZZANTI. di Virginia Della Sala

IL RITARDO DEL GOVERNO SUL DECRETO PER IL GIUBILEO CHE PREOCCUPA MONSIGNOR FISICHELLA
A chi lo ha incontrato in queste ultime Monsignor Fisichella ripete un concetto semplice: “Siamo molto, molto preoccupati per questi ritardi del governo sul Giubileo” di Salvatore Cannavò

L’ECSTASY DI DANTE E L’ALCOL DI CARTESIO: IL BESTIARIO DEI MATURANDI 2015, parte seconda
La seconda puntata del racconto dei prof delle risposte più esilaranti e assurde improvvisate dai loro ragazzi in occasione delle prove di Stato. La raccolta a cura di Tommaso Rodano

BALKAN JHAD: LA BOSNIA NUOVA FRONTIERA DELL’ISIS
Gli ultrà islamici di Sarajevo chiamano alla guerra santa alla vigilia dell’anniversario della strage di Srebrenica. Di Michela A.G.Iaccarino

LE INCHIESTE CHE SMANTELLANO IL “TERRORISMO FAI DA TE”
Dal “terrorista fai da te” allevato sul web fino alle dinamiche interne dello Stato islamico. Da Al Qaeda all’Is. Due inchieste, stesso tema. I carabinieri del Ros di Roma ieri hanno smantellato una cellula qaedista. In manette un tunisino di 29 anni e un marocchino di 37. Un terzo indagato è già detenuto per terrorismo. A Milano, invece, le ordinanze sono dieci. Cinque gli arresti. Sul tavolo la prima indagine a livello europeo sul Califfato. Al centro la storia di una giovane italiana convertita alla Jiahd. Di Davide Milosa e Valeria Pacelli

“IO SONO PER IL NO, LA UE NEOLIBERISTA HA UCCISO LA GRECIA”
L’intervista di Andrea Valdambrini alla scrittrice e attivista no-global Naomi Klein sulla crisi greca

RENZI IL PREMIER ALLERGICO AI DRAMMI
A Silvio Berlusconi non piacevano i funerali. Non solo perchè l’uomo del successo, che era lui, sarebbe stato oltraggiato dalle lacrime altrui, una filosofia di vita che lo ha accompagnato sempre. di Antonello Caporale

SICILIA, BUTTANISSIMA SODOMA. Il commento di Pietrangelo Buttafuoco

“L’ITALIA E’ SENZA TRAMA. A PARTE QUELLE OCCULTE”. “50 ANNI DOPO ANCORA LO STESSO DISPREZZO”
La scrittrice Michela Murgia e il direttore editoriale di Longanesi Giuseppe Strazzeri proseguono il dibattito avviato sul Fatto intorno alla nuova edizione del saggio di Asor Rosa “Scrittori e massa”.

LA NOTTE DEL TOTO STREGA
La rosa dei cinque candidati che ambiscono al prestigioso riconoscimento letterario

DOPO I DINOSAURI CHI SALVERA’ IL 2015? CHECCO ZALONE, OVVIO
Che cinema che fa? Se il botteghino rivela un battito animale, la siccità estiva ha già preso il sopravvento sulla programmazione, facendo della climatizzazione (sale climatizzate) il punto forte dell’offerta. Poveri noi. Di Federico Pontiggia