Nel video amatoriale, girato dal balcone di un albergo, la corsa in riva al mare di Seifeddine Rezgui, il 23enne autore della strage al Imperial Marhaba Hotel. L’attentatore ha ancora in mano il kalashnikov con cui ha appena massacrato 38 persone e ferito altre 36. Pochi istanti dopo verrà ucciso da un poliziotto in una stradina laterale di Sousse collaborazione di Mario Ventriglia