“Spero che in futuro mio nipote possa avere la sua propria moneta nazionale: la dracma. Ma per ora io voto per restare nell’euro” Sono tanti i pensionati che questa mattina si sono recati agli sportelli bancari per ritirare le pensioni. Brutta sorpresa per loro, filiali chiuse e limite ai prelievi di 60 euro. Ieri notte si sono create lunghe code ai bancomat e già prima della mezzanotte molti distributori sono rimasti a senza contanti. “Non sono spaventata, i creditori non possono minacciare un intero Paese”, dice una giovane avvocatessa passando accanto a una filiale della National Bank. In città ci sono molti turisti, che non sembrano spaventati dalla situazione. “Varoufakis chi?”, esclamano un gruppo di ragazze asiatiche  di Cosimo Caridi