Il direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, ha chiuso a Carpi la giornata di incontri della redazione del Fatto con i suoi lettori. All’inizio del suo dialogo serale con il pubblico, sul palco arriva da Roma la notizia che Vincenzo De Luca (Pd), eletto governatore della Campania lo scorso 31 maggio, è stato sospeso dal premier Matteo Renzi in virtù della legge Severino. “Il mio articolo sul giornale di domani (sabato 27 giugno, ndr) è da buttare“, scherza il giornalista con la platea. Dopo essere sceso dal palco qualche minuto per parlare con la redazione del giornale e capire meglio la notizia, Travaglio torna sul palco: “Non era vero niente, ha fatto il solito annuncio da cazzaro. Il mio articolo di domani è salvo“. Poi Travaglio ha spiegato: “Certo che Renzi sospende De Luca, la legge glielo impone. Ma prima gli nomina un vicepresidente tramite il quale De Luca governerà per interposta personadi David Marceddu