“Viviamo in un Paese di corrotti e corruttori dove non esiste più la legalità”. La fiaccolata della legalità del Movimento Cinque Stelle sfila sul lungo mare di Ostia a Roma, uno dei luoghi simbolo dell’inchiesta di Mafia Capitale. La piazza chiede le dimissioni del sindaco Ignazio Marino: “E’ il garante di un sistema politico che governa Roma retto dalla mafia“, afferma la deputata Roberta Lombardi. “Io candidato? – dice Alessandro Di Battista – no, devo e voglio finire il mio mandato da parlamentare”.  di Annalisa Ausilio