“A norma della legge Severino ho disposto la sospensione di Vincenzo De Luca da presidente della Regione Campania. L’impegno che io avevo preso di rispettare la legge: è stato mantenuto. Questo porterà un po’ di dispiacere, o forse farà piacere, a quelli del Fatto Quotidiano”. Così il premier Matteo Renzi in conferenza stampa al termine del Cdm. Doveva essere la prima legge ad personam di Matteo Renzi: e invece il consiglio dei Ministri ha votato la sospensione del governatore della Campania, come previsto dalla legge Severino. Nessuna norma per salvare l‘ex sindaco di Salerno, nonostante alla vigilia fosse atteso un decreto legge per consentire al governatore della Campania d’insediare la sua giunta lunedì 29 giugno, quando è prevista la prima seduta del consiglio regionale  di Manolo Lanaro