“La pole è un’emozione speciale e soprattutto è importante per la gara di domani”. Queste le parole a caldo del pilota Yamaha Valentino Rossi, che alla fine delle qualifiche ha conquistato la pole position al Gran premio d’Olanda. “Siamo partiti con un setting di base molto buono, ho potuto concentrarmi sulle guida e sono stato sempre molto veloce –  spiega ai microfoni di Sky Sport – Sapevo che era importante ed ero teso. Volevo partire in prima fila, anche perché in gara sono veloce ma soffro partendo da dietro.Abbiamo cercato di fare il massimo come sempre- aggiunge il ‘Dottore’ – Stavolta è andata meglio”.

Arrabbiato Jorge Lorenzo, compagno di scuderia di Valentino, che partirà ottavo. “Cosa mi dà fastidio? La posizione. Nelle qualifiche ho perso terreno nei tratti per me più difficili – spiega il pilota spagnolo – Abbiamo un buon ritmo, peccato per questa qualifica regolare ma poco veloce. L’importante domani è fare una bella partenza, sorpassare qualcuno nelle prime curve – dice ai microfoni di Sky Sport – Poi, la gara è lunga, se tengo un buon passo con pazienza piano piano posso andare avanti”.

È soddisfatto del terzo posto il pilota della Honda Marc Marquez. “Sono contento. Prima di venire qui sapevamo che era un circuito difficile, che qui le Yamaha e Valentino vanno forte – racconta il campione dei motomondiali 2013 e 2014 – Abbiamo lavorato tantissimo, siamo vicini anche se manca mezzo decimo. Vediamo domani che tempo c’è. Domani con Valentino comunque sarà dura”.