Per venerdì 26 giugno è stato proclamato uno sciopero dei trasporti da tre sindacati. A rischio i mezzi pubblici Atac: bus, filobus, tram, metropolitane A-B-C, ferrovie Termini-Giardinetti, Roma-Lido di Ostia e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Previste le fasce di garanzia: dall´inizio del servizio diurno alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Lo sciopero non riguarda la rete urbana di gestita da Roma Tpl; la rete extraurbana del Lazio gestita da Cotral, compresi i collegamenti da e per gli aeroporti di Ciampino e Fiumicino), la rete ferroviaria regionale, interregionale e nazionale gestita da Trenitalia, i servizi urbani locali gestiti dai singoli comuni

Questi i dettagli:

– Notte 25/26 giugno: servizio bus notturni e linea 913 regolare
– 25 giugno: servizio sull´intera rete garantito anche sulle linee che effettuano corse programmate oltre le ore 24
– 26 giugno: dalle ore 8.30 alle ore 17 e dalle 20 al termine del servizio diurno nessuna corsa sarà garantita. Non garantite le corse programmate oltre le 24 della linea B della metropolitana, del servizio sostitutivo MA1-MA2 e delle linee del servizio diurno
– Notte 26/27 giugno: non garantite le corse delle linee di bus notturne (da N1 a N27); del servizio sostitutivo bus metro A (MA1-MA2); delle linee 8, 115, 913 e delle linee diurne che hanno in orario corse previste dopo la mezzanotte del 26 giugno
– 27 giugno: corse regolari da inizio servizio diurno