Lo stilista Rick Owens fa sempre parlare di sé. Questa volta, però, non sono le sue creazioni a creare scalpore ma uno dei modelli scesi nella sua passerella parigina odierna. Alla Parigi Fashion Week dedicata alla moda maschile uno degli indossatori ha sfilato con un cartello con la scritta “Please kill Angela Merkel – Not“. Inizialmente si pensava a una delle provocazioni dello stilista ma, poco dopo, la maison ha preso immediatamente le distanze dall’accaduto con un comunicat0, questo almeno è quanto si apprende dagli account social del Sunday Times style.

Il modello, noto come Jera, non ha spiegato la sua forma di protesta non autorizzata. Nel frattempo, pare che Owens abbia preso a pugni il ragazzo appena rientrato nel backstage e abbia chiesto ai presenti di raccontare questo suo gesto dettato dall’ira. Recentemente, lo stilista era balzato alle cronache per un’accesa controversia con Nike: “Ho sempre pensato che le scarpe sportive fossero un po’ brutte e banali”, ha dichiarato a Complex. “Se proprio ho dovuto indossarle, allora ho scelto che fossero vistose, eccessive, come due carri armati ai miei piedi. Ho fatto questa parodia combinando diversi elementi di Puma, Adidas e Nike. Quando quelli di Nike mi hanno contattato per dirmi di smetterla: la cosa mi ha fatto sentire orgoglioso”.

Solo qualche mese fa si è fatto conoscere in tutto il mondo per aver mandato in passerella uomini con le parti intime scoperte. Oggi torna alla ribalta delle cronache grazie a un suo modello. Della serie: “Bene o male purché se ne parli” .